Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

Ecografia Muscolo Tendinea

I Centri Isokinetic mettono a disposizione del paziente l’opportunità di fare un esame ecografico che, in sede di Visita Iniziale è un valido supporto diagnostico in alcune patologie.

 

Che cos’è l’ecografia muscolo tendinea?

L’ecografia muscolo tendinea è un esame diagnostico non invasivo, di semplice esecuzione, che consiste nell’emissione di onde ultrasonore ad alta frequenza, che attraversano i tessuti del corpo (le strutture articolari, i fasci muscolari, i tendini) e, in base della densità del tessuto, forniscono immagini differenti.

 

Quali sono le ecografie eseguite in Isokinetic?

-          ECOGRAFIA MUSCOLARE degli arti (braccio, avambraccio, mano, gamba, coscia, piede) e del tronco (parete addominale, pettorali, paravertebrale, cervicale, dorsale, lombare);

-          ECOGRAFIA ARTICOLARE degli arti superiori (spalla, gomito, polso, dita della mano) e degli arti inferiori (anca, ginocchio, caviglia, piede, dita);

-         ECOGRAFIA TENDINEA degli arti superiori e degli arti inferiori.

 

A che cosa serve l’ecografia muscolo tendinea?

L’ecografia trova vasta applicazione in traumatologia ed in particolare nelle patologie muscolo-tendinee. L’ecografia muscolo tendinea è in grado di indagare le patologie a carico dei tessuti molli e delle strutture articolari (cartilagini, menischi e membrane sinoviali) e periarticolari (tendini e legamenti).

L’esame è particolarmente indicato in caso di stiramenti e sospetti strappi/lesioni muscolari, contusioni, tendiniti (a mano, polso, gomito, spalla, ginocchio, caviglia, piede, tendine di Achille), cisti, borsiti, ematomi intramuscolari o sottocutanei, ernie, artro-sinoviti, ecc.

 

Come si svolge l’ecografia muscolo tendinea?

Nel corso dell’ecografia muscolo-tendinea, sulla pelle del paziente, in corrispondenza del distretto anatomico interessato, viene applicata una sostanza. L’ecografia muscolo tendinea è indolore, non è invasiva, non ha effetti collaterali o limitazioni d’uso.

 

Quali sono i vantaggi dell’ecografia muscolo tendinea?

Tra i vantaggi di questa metodica diagnostica c’è la possibilità di una valutazione dinamico (cioè mediante l’esecuzione del movimento), della comparazione con il distretto controlaterale, il monitoraggio periodico della lesione e l’utilizzo per interventistica (infiltrazioni, artrocentesi, ecc.).

Richiedi informazioni 
e/o prenota una visita
Se, invece, volevi contattarci per lavorare con noi, usa questo link

*Ho letto e accetto l' informativa sulla privacy

cookie popup text

Chiudi