Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

Dott.Diquigiovanni: "Portafoglio nella tasca posteriore: una minaccia alla salute"

10.05.2018

Dott.Diquigiovanni: "Portafoglio nella tasca posteriore: una minaccia alla salute"
Il portafoglio nella tasca posteriore può essere causa di lombalgie

In macchina o in ufficio, seduti al cinema o al ristorante il portafoglio nella tasca posteriore del pantalone è uno spessore che mette a repentaglio l'equilibrio del nostro bacino. Il Dott. Alessandro Diquigiovanni, chiropratico del Gruppo Medico Isokinetic ci spiega perché è meglio perdere questa abitudine.


Il portafoglio tenuto a lungo nella tasca posteriore dei pantaloni è una minaccia silente alla salute della nostra colonna vertebrale. 

Il bacino, la pelvi e il sacro, sono le fondamenta della nostra colonna vertebrale. È facile capire che se qualcosa ne compromette l'allineamento tutto ciò che poggia su tali fondamenta ne risentirà.
Accade spesso che il portafoglio suscita fastidio appena seduti, per qualche minuto. Poi gradualmente ci abituiamo e dimentichiamo di averlo in tasca. Questo capita perché il bacino può ruotare e accomodare questo pericoloso rialzo. Se queste compensazioni accadono di frequente la colonna sviluppa vizi posturali cronici.
Infatti, anche se il nostro corpo ha una grande capacità di adattamento, dobbiamo aiutarlo creando abitudini sane. E, anche se ormai i portafogli diventano sempre più sottili, rimane comunque uno stimolo che la schiena percepisce, un sassolino nella scarpa.

Quindi, iniziare con abitudini migliori come mettere il portafoglio nella tasca anteriore oppure toglierlo quando ci si siede aiuta molto.
Per eliminare invece vecchi compensi, che possono contribuire anche a generare problemi come lombalgie croniche, bisogna fare un’attenta analisi biomeccanica ed eventualmente correggere il problema con esercizi mirati e manipolazioni chiropratiche che aiutano a ristabilire un corretto allineamento del bacino e della colonna.

Clicca qui per ascoltare l'intervista

Come possiamo aiutarti?
Utilizza il nostro tool interattivo per descriverci la tua patologia ed entrare in contatto con il nostro staff medico.
ISOKINETIC VIDEO
Vedi tutti»
Ascoltare le esperienze degli altri nostri pazienti, vivere le atmosfere dei nostri eventi come il Congresso internazionale e le nostre feste,  ti aiuterà a scoprire un po' di più sul Gruppo Medico Isokinetic

cookie popup text

Chiudi