Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

La salute dell’atleta Master: consigli per l’allenamento

30.07.2019

I consigli del Dr. Marco Gastaldo, Fisiatra di Isokinetic Torino, sulla corretta gestione dell’allenamento per gli atleti Master.



Gli European Masters Games sono un grande evento sportivo internazionale e l’edizione 2019 vedrà impegnati dal 26 luglio al 4 agosto circa 7500 atleti nei campi di gara del Torinese.

I benefici dell’esercizio fisico a tutte le età sono ormai ampiamente consolidati da moltissimi studi scientifici. L’attività sportiva praticata con costanza permette di vivere in salute più a lungo e di aumentare la resistenza e le capacità del corpo e della mente.

Come si allena uno sportivo master?

È molto importante seguire regimi di allenamento regolari per massimizzare il potenziale atletico e ridurre il rischio di infortunio.



Gli allenamenti frequenti e intensi non sono vietati: gli atleti master che si allenano di frequente riescono infatti a contenere la riduzione della capacità aerobica che avviene normalmente con l’avanzare dell’età.
Sarà importante tuttavia rispettare la regola dell’incremento graduale dei carichi di lavoro nel tempo, senza sottoporsi a picchi di lavoro da una settimana all’altra.

La strategia di allenamento più razionale prevede l’utilizzo del cardiofrequenzimetro e il rispetto degli intervalli di frequenza cardiaca determinati durante il Test di Soglia in base ai valori di soglia aerobica e anaerobica. In tal modo si potrà davvero orientare l’allenamento ai risultati sportivi e di salute desiderati.


Il quadro nutrizionale non va sottovalutato in nessuno sportivo, neanche negli atleti Master. Chi effettua attività di resistenza prolungata sottopone i muscoli ad elevato stress e necessita di un’adeguata valutazione medica al fine di determinare le dosi per il reintegro proteico dopo l’esercizio e il bilancio metabolico generale.

Secondo le raccomandazioni dell’American College of Sports Medicine, gli adulti dovrebbero impegnarsi in sessioni di esercizio aerobico da moderato a intenso di 20-60 minuti al giorno per 3-5 giorni a settimana. Inoltre la preparazione dovrebbe comprendere esercizi di flessibilità, rinforzo muscolare e allenamento neuromotorio per 2-3 giorni a settimana.



L’allenamento di resistenza muscolare deve essere continuato ad ogni età perché contribuisce al miglioramento delle prestazioni atletiche, consente di effettuare le attività della vita quotidiana con maggiore sicurezza e di ridurre il rischio di caduta in età avanzata.

L’artrosi o gli impianti protesici (protesi d’anca, protesi di ginocchio) non dovrebbero precludere in senso assoluto la partecipazione degli atleti master allo sport, che dovrà essere valutata e concordata insieme al Medico specialista.


Dr. Marco Gastaldo
Medico Chirurgo Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa

PRENOTA UNA VISITA
Come possiamo aiutarti?
Utilizza il nostro tool interattivo per descriverci la tua patologia ed entrare in contatto con il nostro staff medico.
ISOKINETIC VIDEO
Vedi tutti»
Ascoltare le esperienze degli altri nostri pazienti, vivere le atmosfere dei nostri eventi come il Congresso internazionale e le nostre feste,  ti aiuterà a scoprire un po' di più sul Gruppo Medico Isokinetic

cookie popup text

Chiudi