Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

IL TEAM DI FURIO BENUSSI, IL DEFENDER ALLA REGATA VELICA BARCOLANA, AL VIA DELL’EDIZIONE 2019 INSIEME A ISOKINETIC

09.10.2019

Isokinetic salpa a bordo delle barche della Barcolana e lo fa con Fast and Furio Sailing Team!

Fast and Furio Sailing Team è un nome che nel mondo della vela non ha bisogno di presentazioni. Il team, guidato da Furio Benussi, velista triestino pluridecorato, ha raccolto in oltre 20 anni di attività successi e titoli (mondiali, continentali e nazionali) in diverse classi e sui campi di regata di tutto il mondo.

Furio Benussi è insieme a suoi uomini anche il protagonista assoluto delle ultime tre edizioni della Barcolana, la regata con oltre 2000 imbarcazioni al via, ossia la regata che ha riscritto il guinness dei primati quale regata più partecipata al mondo che si disputa ogni seconda domenica di ottobre, da 51 anni, a Trieste.

Il Fast and Furio Sailing Team ha infatti conquistato ben 4 successi alla Barcolana, 3 dei quali consecutivamente dal 2016 al 2018 e domenica 13 ottobre si appresta a difendere nuovamente uno dei Trofei più ambiti nel panorama velico non solo italiano.

Per preparare al meglio la nuova difesa Furio Benussi ha raccolto attorno al proprio team un pool di partner ognuno dei quali è leader nei propri ambiti di competenza. Tra questi spicca il nome di Isokinetic.
Isokinetic è un Gruppo medico nel quale quasi duecento persone in 8 centri in Italia e nel mondo collaborano, condividendo gli stessi valori e lavorando in team, con l’obiettivo comune di ricercare quotidianamente l’eccellenza sul paziente e con l’impegno di fornire le migliori cure possibili in ambito di patologie e prevenzione dei traumi e delle malattie dell’apparato locomotore.

Isokinetic Milano, attivo in 2 sedi nel centro della città e nella zona dei Navigli ha deciso di mettere il suo know how al servizio del Fast and Furio Sailing Team per questa prestigiosa 51° edizione della Barcolana.

L’obiettivo è quello di fornire un’assistenza specialistica al team di Furio Benussi per il miglioramento della performance agonistica della squadra attraverso un’analisi individuale dei margini di miglioramento fisico di ciascun componente dell’equipaggio e la conseguente predisposizione di un programma personalizzato, principalmente basato, come vuole la filosofia Isokinetic, sulle proprietà terapeutiche dell’esercizio.

Le caratteristiche e la formula del programma di collaborazione saranno argomento di una “open lesson” in cui il dott Furio Danelon, direttore sanitario del centro Isokinetic di Milano, nel tardo pomeriggio di venerdì’ 11 ottobre, a Trieste, dialogherà con il team di Fast and Furio portando l’esperienza del Gruppo Isokinetic a proposito di preparazione fisica, prevenzione e cura degli infortuni in molti sport a confrontarsi con il mondo della vela professionistica.

Furio Benussi“Sono molto felice di aver potuto avvalermi in preparazione a questo importante appuntamento agonistico per me e per tutto il Team della collaborazione di Isokinetic, una realtà la cui esperienza e know how rappresentano un consistente valore aggiunto alla performance e alla crescita del team sotto l’aspetto della preparazione fisica. La vela praticata su scafi di 100 piedi da regata come è il nostro Arca SGR è una sfida complessa sotto il profilo della preparazione dove il confine tra vittoria e sconfitta è determinato da minimi dettagli. Un Team come il nostro è sempre alla ricerca meticolosa di tutto ciò che può apportare un valore aggiunto al nostro percorso di una regata, che nel caso di Barcolana dura tutto l’anno e Isokinetic rappresenta per noi un notevole passo avanti a livello di ricerca della massima prestazione”

Andrea Panzeri, Direttore di Isokinetic Milano – “Passione, porsi obiettivi sfidanti, ricerca dell’eccellenza. Sono solo tre dei punti in comune che ci hanno convinto a salire a bordo col team di Furio e prendere il largo a Trieste durante l’edizione 50 tenaria della prestigiosa regata Barcolana. Già lo scorso anno a Wembley durane l’annuale Congresso internazionale sulla Sports Medicine, abbiamo messo a confronto esperienze di recupero e prevenzione da diversi professionisti di diversi sport. Portiamo avanti questo discorso insieme a uno dei team più prestigiosi della storia velistica italiana con perché dallo scambio e dal confronto si arricchisca ulteriormente il reciproco bagaglio di conoscenza e salute”

Il Dottor Furio Danelon, direttore sanitario e medico in Isokinetic Milano ha ugualmente espresso la sua soddisfazione – “La collaborazione tecnica con il team di Furio Benussi ci riempie di orgoglio e di soddisfazione. Ci accomuna la ricerca dell’eccellenza prestativa e della cura di ogni aspetto che possa portare alla migliore gestione possibile di situazioni, anche imprevedibili, come quelle che si possono verificare nel corso di una regata e nell’ambito della medicina e traumatologia dello sport.

È stato appassionante scoprire come la riabilitazione medica “sul campo” dopo infortunio o malattia, che caratterizza la filosofia del massimo recupero funzionale sportivo di Isokinetic, trovi una perfetta corrispondenza con le migliaia di prove di navigazione con le quali il team di Furio Benussi perfezioni i risultati della barca dopo il lungo e accurato lavoro di progettazione”.

 

Come possiamo aiutarti?
Utilizza il nostro tool interattivo per descriverci la tua patologia ed entrare in contatto con il nostro staff medico.
ISOKINETIC VIDEO
Vedi tutti»
Ascoltare le esperienze degli altri nostri pazienti, vivere le atmosfere dei nostri eventi come il Congresso internazionale e le nostre feste,  ti aiuterà a scoprire un po' di più sul Gruppo Medico Isokinetic

cookie popup text

Chiudi