logo isokinetic
Newsletter Gruppo Medico Isokinetic - Ottobre 2013
fifa logo
 
roll roll2 Football Medicine Strategies:
un Congresso che unisce le nazioni
Due anni fa cominciava l’esperienza congressuale Isokinetic all’estero, con la celebrazione del Congresso Internazionale di Riabilitazione Sportiva e Traumatologia nella cosmopolita capitale britannica, Londra. Dopo il successo delle ultime due edizioni dell’evento scientifico, Isokinetic ha deciso di puntare su un’altra metropoli europea per il Congresso 2014: Milano.
 
L’incontro internazionale, che è giunto alla sua XXIII edizione, ha ormai una vocazione internazionale ed era giusto, quindi, che fossero le grandi metropoli a trasmettere i messaggi della Football Medicine Community e Milano rientra tra queste. Città culturale per eccellenza e capitale economica del Bel paese, sta vivendo un momento di grande fermento in vista dell’Esposizione Internazionale EXPO che ospiterà nel 2015. Il centro congressi scelto per il prossimo evento Football Medicine Strategies è il MiCo - Milano Congressi uno dei più grandi palacongressi in Europa, che può accogliere fino a 18.000 persone nelle 70 sale conferenze.
   
roll roll2
Milano è anche una delle città maggiormente premiate nel mondo del calcio: contando 10 vittorie in UEFA Champions League, si colloca di diritto tra le sedi più rappresentative del calcio internazionale.
 
Il Congresso Football Medicine Strategies for Joint and Ligament Injuries trova così, il 22, 23 e 24 Marzo 2014, la sua collocazione perfetta a Milano, poiché l’argomento principale sarà la salute delle articolazioni e dei legamenti dei calciatori, messi a dura prova dai numerosi allenamenti e incontri in campo.

Il 2014 sarà anche un anno speciale per la storia del calcio: Rio de Janeiro sarà il palcoscenico dei Mondiali di calcio in Brasile. In questo anno segnato dagli eventi sportivi, il XXIII Congresso Internazionale del gruppo medico troverà, dunque, il suo spazio ideale: Centro Eccellenza FIFA, è da sempre impegnato nella promozione del concetto di prevenzione degli infortuni
Brasil
nello sport e nel principio exercise is the medicine.
Per muoversi e fare esercizio è indispensabile avere le articolazioni in salute: prevenire, curare, operare e riabilitare le lesioni articolari è un must per chiunque si occupi di sports medicine.

Nei tre giorni congressuali, verranno trattate tematiche inerenti la medicina dello sport, la chirurgia ortopedica, il recupero funzionale, la riabilitazione di lesioni articolari e legamentose.
Tra gli argomenti dell’ampio programma scientifico ci saranno: la ricostruzione articolare biologica, la stabilizzazione dinamica e la salute del calcio amatoriale.
Nel 2013 hanno preso parte all’evento partecipanti da 77 nazioni diverse: molti di loro hanno preso parte attivamente al dibattito con la comunità medica internazionale, portando interessanti contributi scientifici ed esperienze uniche messe a confronto. L’obiettivo del Congresso di Milano 2014 è quello di fare ancora meglio della passata edizione!
Tra i relatori di fama mondiale che faranno parte della rosa della XXIII edizione del Congresso, ci saranno:
Daniel Medina, medico sociale del FC Barcelona
Karim Khan, editore del British Journal of Sports Medicine (BJSM)
Richard Steadman, luminare dell’ortopedia e specialista del ginocchio, a cui si sono affidati tanti campioni sportivi, tra cui il calciatore Alessandro Del Piero.
NOTIZIE DAI CENTRI ISOKINETIC
Isokinetic Milano

Isokinetic ha celebrato il suo impegno sportivo e scientifico con un triangolare di calcio, nei pressi della sua sede rinnovata di Navigli. La medicina e la passione per il calcio si sono incontrate a Milano il 5 giugno 2013.
catalogo
Il triangolare ha visto giocare fianco a fianco rappresentanti del mondo dello spettacolo, medici e pazienti, in un pomeriggio di aggregazione e sport.
Il torneo ha visto sfidarsi in campo tre squadre: Piscina, Palestra e Campo. I giocatori prima del fischio d’inizio hanno seguito il programma di riscaldamento FIFA F-Marc 11+ per ridurre il rischio infortuni.
Dopo il match, ha avuto seguito la premiazione delle squadre e un aperitivo presso la sede Isokinetic Navigli.
All’evento hanno partecipato illustri rappresentanti del mondo sportivo e dello spettacolo, come Billy Costacurta e Demetrio Albertini.
Sono scesi in campo al loro fianco Furio Danelon, Lorenzo Boldrini e Santo Praticò, Medici dello Sport dello staff di Isokinetic Milano, e rieducatori del network Isokinetic, quali Stefano Comi, Simone Rivaroli e Davide Fazzini. Vere e proprie istituzioni del mondo medico-sportivo hanno costituito, inoltre, l’equipe medica di supporto da bordo campo: Rodolfo Tavana, Medico Sociale dell’ A.C. Milan, Fabrizio Tencone, coordinatore dell’area medica della Juventus F.C. nonché Medico e Direttore locale di Isokinetic Torino, e Gianni Nanni, Responsabile dell’area sanitaria del Bologna FC e Medico dello sport presso Isokinetic Bologna.
Isokinetic Londra

Procedono a ritmo sostenuto i lavori per quella che sarà la sede definitiva dell’Isokinetic a Londra, in 11 Harley Street: pronte le fondamenta per la grande piscina che accoglierà i pazienti britannici e da ogni parte del mondo.
I prossimi mesi saranno decisivi per la costruzione delle mura dell’edificio: si continua a costruire verso l’alto e a vedere il sogno diventare realtà!
Isokinetic Rimini

Nell’ambito delle attività di formazione e approfondimento medico-sportivo, il Centro Isokinetic Rimini sta organizzando eventi e incontri a tema.
roll roll2
Tra questi, un incontro con la F.I.G.C. di Rimini, rivolto a tecnici e preparatori atletici, ha visto come protagonista della serata del 7 ottobre il tema “La gestione degli infortuni muscolari e il FIFA 11+”. L’evento, introdotto da Maurizio Bianchi e da Domenico Magrini (delegazione F.I.G.C. di Rimini) è stato coordinato dal gruppo medico Isokinetic.
 
Il focus della serata è stato sulle lesioni muscolari nello sportivo da parte del Dott. Giovanni Maria d’Orsi, Medico Fisiatra e Direttore sanitario Isokinetic Rimini; il tema del trattamento delle lesioni muscolari nello sportivo è stato invece affrontato da Giovanni De Sario, Rieducatore Isokinetic Rimini. La prevenzione degli infortuni FIFA 11+, argomentato da Michele Liverani, Rieducatore Isokinetic Rimini, ha lasciato poi lo spazio per la discussione finale, che ha visto l’interesse di tutti coloro che sono coinvolti nel mondo delle società dilettantistiche.
blu
foto stefano della villa
Stefano Della Villa, Presidente del Gruppo Medico Isokinetic

Buongiorno a tutti,
oggi vi voglio raccontare qualcosa sulla prossima coppa del mondo di calcio che si terrà in Brasile la prossima estate. Un evento che catalizzerà l’attenzione mondiale e che ha già creato un forte interesse non solo sportivo, ma anche sociale.
In molti si chiedono se in un paese come il Brasile, che presenta da una parte una forte crescita e dall’altra una grande disuguaglianza sociale, sia giusto investire grosse cifre in nuovi stadi piuttosto che in infrastrutture, come strade e ospedali.
Su questo è difficile per noi dare un’opinione perché viviamo dall’altra parte del mondo, ma colgo questa occasione per darvi una mia testimonianza perché sono stato recentemente in Brasile per un’iniziativa di medicina sportiva collegata ai mondiali di calcio.
Sono stato invitato a Fortaleza al Congresso Brasileiro de Traumatologia do Esporte per raccontare, attraverso alcune relazioni scientifiche, la nostra esperienza nella gestione dei traumi sportivi. Un’esperienza molto interessante sia sul piano professionale che personale.
Mi sono trovato di fronte ad un paese in grande fermento, che vive quest’opportunità come un mezzo per mostrare al mondo le proprie potenzialità e allo stesso tempo un mezzo per crescere e migliorare. Si respira un interesse e un orgoglio difficile da descrivere.
Per loro il calcio è un grande collante sociale. Tutti ne parlano e in tantissimo lo giocano, sulle spiagge, nei campetti, a tutti i livelli. L’impressione che ho avuto è che quest’evento per loro ha un grande valore morale e porta con sé un’enorme soddisfazione: il Brasile in primo piano nel mondo attraverso il calcio, il loro sport nazionale.
Per molti brasiliani i nuovi stadi sono un investimento indiretto sul futuro, sull’attendibilità del loro paese, sulla consapevolezza del loro valore. Se la coppa del mondo riuscirà a essere di stimolo per il paese, lo aiuterà a crescere, com’è stato per il Sudafrica di Mandela, prima con la coppa del modo di rugby e poi con quella di calcio.
Questa mi sembra l’opinione prevalente. Io sono stato in uno di questi stadi e dopo aver ricevuto tanti complimenti a livello scientifico nelle aule didattiche, non sono riuscito a ripetermi sul campo sportivo. Mi hanno fatto giocare attaccante nel nuovissimo impianto di Fortaleza, insieme ai colleghi brasiliani, ma per quanto mi chiamassero Baggio ed io avessi dato tutto quello che avevo, non sono riuscito a incidere sulla partita... a ognuno il suo mestiere.
Forza azzurri, pensateci voi!!!
bott
bott
footer www.isokinetic.com
Bologna
051 573017
bologna@isokinetic.com

Rimini
0541 775650
rimini@isokinetic.com
Londra
+44 207 486 5733
london@isokinetic.com

Roma
06 33221808
roma@isokinetic.com
Milano Centro
02 76009310
milano@isokinetic.com

Torino
011 6692422
torino@isokinetic.com
Milano Navigli
02 36569185
milano@isokinetic.com

Verona
045 6020830
verona@isokinetic.com
footer2