Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

Il Resto del Carlino: “L'Isokinetic ‘gioca’ in casa del Chelsea”

18.04.2012

DOPO VENT'ANNI di congressi sotto le Due Torri, Isokinetic sbarca a Londra. Più precisamente a Stamford Bridge, il mitico stadio del Chelsea. Lì, sabato e domenica, il centro di riabilitazione e traumatologia sportiva bolognese organizza, in partnership con la Fifa e la Fa inglese, il congresso sul tema «Le strategie di cura delle lesioni del ginocchio nel calciatore». Cinque sessioni di lavoro, un migliaio di iscritti, centotrenta relatori in arrivo dai cinque continenti, con annessa possibilità di seguire i lavori in streaming e su Twitter e Facebook. «Mercoledì (oggi, ndr) a Stamford Bridge c'è Chelsea-Barcellona, tre giorni dopo 'giochiamo' noi...», ha osservato Gianni Nanni, tra i relatori del convegno presieduto dal socio fondatore di Isokinetic Stefano Della Villa. Nanni, tornando sul doloroso caso Morosini, ha rivelato che «il Bologna in materia di defibrillatori è un club pioniere: siamo stati i primi a dotarcene e oggi ne abbiamo addirittura tre».

Come possiamo aiutarti?
Utilizza il nostro tool interattivo per descriverci la tua patologia ed entrare in contatto con il nostro staff medico.
ISOKINETIC VIDEO
Vedi tutti»
Ascoltare le esperienze degli altri nostri pazienti, vivere le atmosfere dei nostri eventi come il Congresso internazionale e le nostre feste,  ti aiuterà a scoprire un po' di più sul Gruppo Medico Isokinetic

cookie popup text

Chiudi