Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

Osteotomia

L’osteotomia è una delle più antiche procedure ortopediche per correggere la deformità degli arti. La prima osteotomia di tibia risale al 1875. In passato veniva eseguita per correggere deformità di ginocchio di ogni grado sia in varo che in valgo, oggi invece ha indicazioni più ristrette.

Attualmente viene eseguita più frequentemente una osteotomia tibiale esterna per correggere il varismo ed una osteotomia femorale mediale per correggere il valgismo.

Possono essere utilizzati mezzi di sintesi diversi, cioè cambra o placca e viti; in quest’ultimo caso è possibile accelerare i tempi di recupero grazie alla maggiore stabilizzazione chirurgica.

Alla rimozione dei punti è possibile iniziare un programma di idrokinesiterapia, fino alla lastra di controllo e alla visita ortopedica. A questo punto viene impostato il programma di rieducazione anche in palestra e, se la consolidazione è completa, si riprende progressivamente il carico.

Il trattamento riabilitativo dopo un'osteotomia ha lo scopo di migliorare l'autonomia nelle attività della vita quotidiana e a riprendere gradualmente la pratica sportiva.
Richiedi informazioni 
e/o prenota una visita
Se, invece, volevi contattarci per lavorare con noi, usa questo link

*Ho letto e accetto l' informativa sulla privacy

cookie popup text

Chiudi