Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK

La colonna vertebrale è definita anche spina dorsale o più comunemente rachide. Ha tre funzioni principali: sostegno del corpo, protezione per il midollo spinale e mobilità della testa.

 È formata da 33-34 ossa brevi dette vertebre di cui:

  • 7 cervicali
  • 12 toraciche o dorsali
  • 5 lombari
  • 5 sacrali
  • 4 o 5 coccigee (osso sacro e coccige)


Le vertebre sono formate da un corpo anteriore e un arco posteriore che circoscrive il canale vertebrale dove si trova midollo spinale, sono articolate in serie le une sulle altre in una unica struttura mobile. Tra i corpi vertebrali sono interposti i dischi intervertebrali, costituiti da un nucleo polposo racchiuso da una struttura di fibrocartilagine in grado di ammortizzare le sollecitazioni esterne e consentire i movimenti del rachide.

La colonna è costituita sul piano sagittale da due convessità anteriori e due concavità posteriori, lordosi cervicale, cifosi dorsale,  lordosi lombare e cifosi sacro coccigea, in successione.

Il tratto cervicale del rachide è un segmento spesso sottoposto a posizioni viziate protratte o a traumi o a condizioni infiammatorie con conseguente alterazione delle strutture anatomiche e la comparsa di dolore, che se non trattato adeguatamente e tempestivamente può cronicizzare.

Richiedi informazioni 
e/o prenota una visita
Se, invece, volevi contattarci per lavorare con noi, usa questo link

*Ho letto e accetto l' informativa sulla privacy

cookie popup text

Chiudi