Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

OK
Congresso 2011

La Salute del Calciatore: Prevenzione, Diagnosi, Chirurgia e Riabilitazione

Il calcio è lo sport più popolare al mondo. Ci sono attualmente circa 265 milioni di giocatori e la salute di loro è una responsabilità della comunità medicina calcio. Il Comitato Medico della FIFA ha invitato il nostro gruppo, come membro dei centri medici di eccellenza riconosciuti dalla FIFA, ad implementare il concetto di "Calcio per la salute" e a promuovere la ricerca e gli appuntamenti scientifici nel nostro Paese. Per questo è un onore poter realizzare questo invito, dedicando l'edizione speciale del ventennale del Congresso Internazionale di Riabilitazione e Traumatologia dello Sport esclusivamente al calcio, con l'invito a tutti di portare il loro contributo originale.

Gestire la salute dell'atleta ha un significato molto ampio che coinvolge tutta la comunità del calcio. Non si tratta solo di gestire gli aspetti medici e scientifici ma di sensibilizzare l'intero sistema, dai giocatori agli allenatori, dai giornalisti ai dirigenti.

Esistono oggi evidenze scientifiche che hanno profondamente cambiato le conoscenze riguardo gli effetti positivi del calcio sulla salute e riguardo la prevenzione e la cura degli infortuni più frequenti.

Studi approfonditi hanno dimostrato che l'incidenza degli infortuni è mediamente di 2.7 per partita e che la possibilità di prevenirli, attraverso il programma di prevenzione "FIFA 11+", è superiore al 30%. Parallelamente sono anche migliorate le capacità di fare diagnosi precise, trattamenti efficaci e riabilitazioni accelerate.

Progressi importanti che per essere implementati con successo su base internazionale, necessitano di una comunicazione senza frontiere, per offrire agli addetti ai lavori occasioni di approfondimento, di confronto e di dibattito

cookie popup text

Chiudi